OLMEDO SEMPRE PIÙ FORTE NEL MONDO INDUSTRIAL

26 Agosto 2019

La OLMEDO S.p.A. di Ghiardo di Bibbiano, azienda leader nazionale e tra i primi player europei nell’ambito delle trasformazioni LCV (light commercial vehicles) per emergenza, people mover e off road, rafforza ulteriormente il proprio core asset, incrementando gli investimenti nel mondo della carrozzeria.

Un recente accordo con Suzuki ha posto Z.mode, brand off-road del gruppo, tra i fornitori ufficiali di mezzi ad uso competitivo con omologazione stradale; ciò ha derivato un piano investimenti già deliberato dall’azienda per il prossimo triennio, tale da conseguire i crescenti target di fatturato della divisione vista oggi come quella con maggiore potenziale.

Di pari passo con il target dell’allestito, la defocalizzazione del business sulla divisione corporate, oggi interessante partecipazioni societarie in ambito commercial, trade and service, it, mkt.

Questi step evolutivi rientrano pienamente nel piano quinquennale depositato dalla proprietà nel 2015 subito dopo l’acquisizione di Aricar di Cavriago, in cui l’evoluzione dei servizi come l’IT, mkt e la vendita b to b, risultavano il focus comunicativo del gruppo in slancio; oggi, a consolidamento delle divisioni special vehicles ad ambulance division avvenuto, il piano di crescita dedicherà risorse maggiormente orientate al mondo della trasformazione, primo business di olmedo, in un momento in cui l’attenzione all’elettrico e a tecnologie innovative risulta cogente per il futuro.

Per tale ragione, quindi, la cessione delle partecipazioni di Matrix Media e Seven It risulta come un ulteriore step evolutivo di olmedo, nonché un trampolino di lancio per le due società di fatto in forte slancio di fatturato.

Matrix Media non è una società qualunque, ma rappresenta qualcosa di personale e non avremmo potuto che cederla ai soci che l’hanno così ben gestita ed accudita” – esprime Luca Quintavalli AD del Gruppo Olmedo – “ci sono in cantiere progetti entusiasmanti che li coinvolgeranno e sempre più condivideremo la crescita delle nostre due società non più da soci ma da partner”.

Soddisfazione per quanto consuntivato dalla data di acquisizione, nel vicino 2015, vedendo la piccola società di Reggio Emilia nata 20 anni fa e all’epoca in forte difficoltà, evolvere di oltre 3 volte il fatturato in soli 4 anni.

Merito dei ragazzi che l’hanno gestita con dedizione, diligenza e visioni prospettiche” – aggiunge Quintavalli – “impensabile mettere sul mercato la società, seppur ambita, a persone diverse da loro a cui do i meriti di questo grande traguardo raggiunto; ed ora un immenso in bocca al lupo per il futuro”.

Siamo quindi in attesa di assistere alle nuove evoluzioni di Olmedo, presagendo da quanto percepito ad importanti sviluppi nell’ambito industriale a cui la società è orientata e sempre più focalizzata.